Tergicristallo PG.DCS2

DESCRIZIONE

I tergicristalli orizzontali PG.DCS2 hanno un motore elettrico dotato di un regolatore elettronico di velocità in grado di comunicare con gli altri dispositivi mediante linea CAN bus. Sono idonei per operare con basse (24 Vdc) ed alte (110/220 Vac) tensioni. I tergicristalli della serie PG.DCS2 sono progettati per assicurare:

  • Due modalità di funzionamento: in perfetta sincronizzazione tra più bracci, sia in continuo che in intermittenza, e alla velocità massima di scorrimento per tutti i tergicristalli. Le condizioni di funzionamento sono stabilizzate dal regolatore di velocità in un’ampia gamma di tensioni;
  • Un gruppo motore di dimensioni contenute con cablaggio organizzato in modo da poter rimuovere l’elettronica di comando senza interrompere la linea di alimentazione e la linea CAN bus che va ai cablaggi successivi.
  • Protezione al surriscaldamento del motore mediante opportuna elettronica.

I tergicristalli PG.DCS sono disponibili anche nella versione con doppio braccio (PGD.DCS2). Su richiesta, questi sistemi possono essere dotati di ugelli spruzzatori (PG.ZZ) e telaio riscaldato (PG.HOT).

Motore PG.DCS
PROFILATO E GRUPPO MOTORE

 

  • Tensione nominale disponibile: 24 Vdc, 110 Vac, 220 Vac;
  • Vengono utilizzati solo componenti di eccellente qualità, che assicurano un sistema efficiente e longevo;
  • Possibilità di finiture personalizzate su richiesta;
  • Posizione automatica di fine-corsa.
PG_Solution
BRACCI E SPATOLE TERGICRISTALLO

 

  • La lunghezza dei bracci tergicristallo è progettata in modo da adattarsi a qualsiasi tipo di applicazione;
  • La pressione delle molle dei bracci tergicristallo è accuratamente selezionata per assicurare un funzionamento fluido;
  • Tutti i bracci vengono realizzati con materiale di eccellente qualità altamente resistente alla corrosione, come acciaio inossidabile AISI 316;
  • Sia la base dei bracci che le spatole possono essere ruotate (la rotazione della spatola è opzionale) in modo da adattarsi al meglio alla geometria della finestra;
  • Disponibili spatole sia piane che articolate. La lunghezza delle spatole viene selezionata a seconda dell’applicazione.
P_Control Systems
SISTEMI DI CONTROLLO

 

  • Il pannello DCS permette di gestire fino a 5 gruppi, ognuno costituito da 1 a 8 tergicristalli;
  • È disponibile in due dimensioni differenti ed in diverse versioni, a seconda del numero e della configurazione dei tergicristalli;
  • Sono disponibili due diverse modalità operative: ad intermittenza o continua;
  • Il pannello è retroilluminato;
  • Possibilità di gestire uno o più dispositivi ausiliari (elettrovalvole di acqua/aria, vetri e bracci riscaldati);
  • Possibilità di effettuare un predeterminato ciclo di lavaggio mediante le elettrovalvole dei sistemi lavavetro.
UNZZ e NZZH PG
SISTEMI DI LAVAGGIO ED ACCESSORI

 

  • Alimentazione di acqua o aria compressa di vuotamento dell’impianto lavavetri tramite elettrovalvole;
  • Connessioni tra l’impianto idraulico della nave e la zona tergicristalli tramite adeguati tubi e raccordi passaparete;
  • Ugelli spruzzatori installati a parete o sul braccio tergicristallo;
  • Sistema di lavaggio completamente integrato con relativo sistema di controllo;
  • Schermi antiabbaglio su misura.

Caratteristiche motore

CODICE MODELLO
PG.DCSTergicristallo orizzontale a braccio singolo, motore interno
PGD.DCSTergicristallo orizzontale a doppio braccio, motore interno
TENSIONE DI ALIMENTAZIONE VV = 24 Vdc; 110/220 Vac

Caratteristiche profilato

SPESSORE PARETE DD = 18-35-70-105-150 mm
LUNGHEZZA CORSA TERGICRISTALLO C C = 400÷2250, passo 50 mm per modello PG-DCS
C = 900÷4500, passo 50 mm per modello PGD-DCS
POSIZIONE UNITÀ MOTORE L’unità motore può essere posizionata sopra o sotto la finestra, sulla destra o sulla sinistra
UGELLI SPRUZZATORIPer tutti i modelli sono disponibili ugelli spruzzatori a ventaglio regolabili da 0° a 90°

Sono disponibili ugelli spruzzatori realizzati con un tubo in rame 6x4xL
ELEMENTO RISCALDANTESono disponibili elementi riscaldati per il profilato 110 Vac o 220 Vac
LUNGHEZZA CAVO1.5 m come standard

Altre lunghezze su richiesta
FINITURALa finitura standard del profilato è con verniciatura a polvere poliestere bianca RAL 9010

Altre finiture su richiesta

Caratteristiche bracci

CODICE MODELLO
16721Lunghezza braccio minore di 450 mm
16720 Lunghezza braccio maggiore di 450 mm
16723
Lunghezza braccio minore di 450 mm, fissaggio spatola regolabile
16722 Lunghezza braccio maggiore di 450 mm, fissaggio spatola regolabile
LUNGHEZZA BRACCIO LL = 300÷1000 mm, passo 50 mm
PIEGATURAIl braccio tergicristallo può essere realizzato con un’apposita piegatura a disegno per adattarsi a finestre con rientranze superiori a 75 mm.

Tutte le soluzioni personalizzate.
FINITURAAcciaio inossidabile (come standard)

Altre finiture su richiesta

Caratteristiche spatole

CODICE MODELLO
BLFSpatole tergicristallo per finestre piane, per applicazioni gravose
XSpatole tergicristallo per finestre curve, per applicazioni gravose
LUNGHEZZA SPATOLA SS = 500 ÷ 1200 mm, con passo 50 mm; 1300÷1500 mm passo 100 mm

Caratteristiche pannello di controllo

MODALITÀ OPERATIVEControllo con pannello: i comandi via CAN bus sono generati da un pannello, con un tastierino standard da noi proposto

Controllo con gateway: i comandi via CAN bus sono generati da un gateway collegabile con interruttori installati dal cliente sulla consolle

Controllo diretto: i comandi via CAN bus sono generati direttamente dal sistema integrato di bordo
NUMERO DI TERGICRISTALLIIl Sistema di commando DSC permette di azionare fino a 12 gruppi da 1 a 8 tergicristalli.

Consente una perfetta sincronizzazione dei tergicristalli in tutte le condizioni di funzionamento, sia in funzionamento continuo che intermittente. La sincronizzazione avviene anche se i tergicristalli sono diversi per dimensioni e angoli di tergitura.
NUMERO DI AUSILIARIIl sistema DCS offre la possibilità di azionare dispositivi ausiliari che normalmente equipaggiano il ponte della nave, come le elettrovalvole del sistema lavavetri, bracci e vetri riscaldati, e altri dispositivi. Ogni motore/centralina può gestire 1 ausiliario. Per la gestione centralizzata degli ausiliari, offriamo un'unità di controllo dei dispositivi ausiliari, DCS.AUX4, che opera sempre mediante CANbus e che fornisce 4 uscite di alimentazione per azionare tali ausiliari.
Brochure Tergicristallo PG.DCS2